Franchising Poste, come aprire un ufficio di poste private.

Dopo la liberalizzazione del servizio postale Italiano attraverso il decreto legislativo 58 del 2011 è stata data la possibilità di aprire un ufficio di poste private che si appoggia, ovviamente, alla rete delle poste italiane.

Abbiamo già visto nascere nelle nostre città uffici postali, molti di questi in franchising, che andranno a completare l’offerta dei servizi postali degli uffici statali.

La gamma di servizi sarà la medesima se non maggiore tra cui i servizi Wester Union, i servizi di corriere espresso, servizi di copisteria ecc.

Il capitale minimo necessario ad aprire un ufficio postale privato in franchising può partire anche da 5.000 euro, ai quali bisogna aggiungere la messa in opera del locale, l'affitto dello stesso e l'arredamento.

Il punto vendita potrà erogare tutti i servizi postali tra cui invio lettere, raccomandate, telegrammi, pacchi e ancora pagamenti utenze e ricariche telefoniche.

Di seguito presentiamo i migliori marchi per avviare un ufficio postale privato in franchising.

Puoi scegliere tra 3 marchi

Franchising QuiPoste -

QuiPoste

Franchising Servizi Postali

Inv minimo: € 4,450

Franchising SiPosta -

SiPosta

Franchising Poste Private

Inv minimo: N.D.

Franchising SmilePay -

SmilePay

Franchising Multiservizi

Inv minimo: € 699